Vincenzo Gigante

Rito Egizio Tradizionale

Don Vincenzo Gigante | Arpocrate

Vincenzo Gigante con lo jeronimo di Arpocrate (Ar Poor Krat) (Torre Annunziata 1876 – 1968) è stato un massone, alchimista, martinista ed ermetista italiano.

Sulla Figura di Don Vincenzo Gigante, pur non avendo numerose notizie, si tramanda nelle cronache ermetiche e negli Archivi Storici, che ebbe una lunga vita, morì a novantadue anni compiuti. In qualità di diretto Discepolo di Don Giustiniano Lebano | Sairtis Hus, sotto la sua Magistrale guida pervenne all’Arte Trasmutatoria 1. Pur essendo molto schivo e riservato, di indole riflessiva e taciturna, come testimonia la scelta del suo Jeronimo, sviluppò un riservato Cenacolo Iniziatico, frequentato da insigni Ermetisti del tempo. La tradizione orale da bocca ad orecchio in seno alla Fratellanza Hermetica degli Arcana Arcanorum partenopei, conferma con certezza, che sia stato il Maestro di Don Luigi Ciardiello de Bourbon | l’Argonauta che nel maggio del 1967, a Lui successe nell’Altissima Dignità di Sovrano Gran Hyerophante del Rito Egizio Tradizionale Sovrano Gran Santuario di Heliopolis Sedente in Napoli e nel Grande Magistero del Martinismo Napolitano. Come i suoi Maestri Passati, fu Custode della Tradizione Massonica Napolitana o “Scala di Napoli“, giuntagli per ininterrotta trasmissione iniziatica dalla sua fondazione avvenuta ad opera di Don Raimondo di Sangro Principe di San Severo nel ‘700.

Seppe governare il Rito Egizio Tradizionale in maniera molto riservata, celandone ogni forma esteriore, poiché operò in un periodo complesso e difficile per ogni associazione di stampo massonico ed esoterico. Ricevette nel 1940, in pieno frangente totalitario, dalle mani dirette di Don Eduardo Petriccione | Geber, il Tramando Iniziatico, divenendone Sovrano Gran Hyerophante e Gran Maestro del Rito Egizio Tradizionale Sovrano Gran Santuario di Heliopolis Sedente in Napoli® e Gran Maestro dell’Ordine Martinista Napolitano, alla cui via consacrò la sua lunga vita, supportato nella conduzione del Grande Magistero da Don Ludovico Maffei | Generator, discepolo diretto di Geber 2. Profondo conoscitore e custode della Sapienza Egizia-Italica, conosciuto negli ambienti Ermetici con lo jeronimo Arpocrate (Ar Poor Krat), in ossequio del dio Egizio del silenzio, operò la Summa Trasmutatoria 3. Custodì la Somma Ankh fino al 1967, anno precedente al suo passaggio oltre il Velo.

 

Titoli

  • 12° Sovrano Gran Hyerophante Generale e Gran Maestro del Rito Egizio Tradizionale Sovrano Gran Santuario di Heliopolis Sedente in Napoli®, in carica dal 1940 al maggio del 1967.
  • Gran Maestro dell’Ordine Martinista Napolitano.

Bibliografia

  • A Cura del Sovrano Gran Hyerophante Generale e Gran Maestro Fratello Logos, “Rito Egizio Tradizionale Storia Riti e Miti”– Napoli 7 Luglio 2017 – Ed. Riservata ISBN 9788894296433.
  • A cura di Domenico Vittorio Ripa Montesano, Ristampa Anastatica degli Archivi Storici del Rito Egizio Tradizionale Sovrano Gran Santuario di Heliopolis sedente in Napoli® – Edizione Originale Riservata Napoli 1911 – Ristampa 2017 ISBN 9788894296419.
  • Domenico Vittorio Ripa Montesano, “Raimondo di Sangro Principe di San Severo primo Gran Maestro del Rito Egizio Tradizionale” – Ed. Riservata Napoli 2011.
  • Domenico Vittorio Ripa Montesano,“Origini del Rito Egizio Tradizionale” – Quaderni Egizi di Loggia – Ed. Riservata Napoli 2016 ISBN 9788894296488.
© Rito Egizio Tradizionale Sovrano Gran Santuario di Heliopolis sedente in Napoli® – 2018.


Note

  1. Archivi Storici del Rito Egizio Tradizionale Sovrano Gran Santuario di Heliopolis sedente in Napoli® – Ed. Riservata Napoli 1911.
  2. Documento dattiloscritto recante gli Emblemi, a firma del Sovrano Gran Hyerophante e Gran Maestro Caliel, datato Napoli 3 Marzo, 1991 – Archivi Storici del Rito Egizio Tradizionale Sovrano Gran Santuario di Heliopolis sedente in Napoli®.
  3. Archivi Storici del Rito Egizio Tradizionale Sovrano Gran Santuario di Heliopolis Sedente in Napoli® – Ed. Riservata Napoli 1911.