Alleanza Universale delle Fratellanze Hermetiche

Emblema AUFH

Emblema dell’Alleanza Universale delle Fratellanze Hermetiche – Archivio Storico dell’Ordine Martinista Napolitano®

L’Alleanza Universale delle Fratellanze Hermetiche A.U.F.H., vide la Luce a Lucca il 23 settembre del 1976 ove fu convocato un Conventum fra i massimi esponenti dell’Ermetismo occidentale, riunendo gli Altissimi Dignitari di un ristretto novero di Ordini Iniziatici, selezionati accuratamente fra i più operativi ed ortodossi, figli della Vera Luce. Un attento lavoro preparatorio, fece sì che si giungesse in Armonia Fraterna a costituire un Organismo Federativo, che riunisse le più importanti Fratellanze Ermetiche. Tra i pochi Eletti scelti fra coloro i quali detenevano il Governo Spirituale dei singoli Ordini Ermetici, parteciparono al Sommo Conventum i Fratelli Don Luigi Petriccione | Caliel, rappresentante della Rosa+Croce d’Oro Italiana, dell’Ordine Martinista Napolitano, e del Rito Egizio Tradizionale, Francesco Brunelli | Nebo (Allora Gran Jerofante del Rito di Memphis e Misraim nel Grande Oriente d’Italia) in qualità di rappresentante dell’Ordine Martinista Antico e Tradizionale e della Chiesa Gnostica Apostolica, Mario Betti | Melahel, in qualità di rappresentante plenipotenziario delle Obbedienze Kremmerziane Associate (non Myriamiche) 1. Fu così fondata un Alleanza Universale sicuramente annoverabile fra le più importanti Fratellanze Ermetiche occidentali, che aveva lo scopo di Federare gli Organismi Rituali Tradizionali, che assunse la denominazione di Alleanza Universale delle Fratellanze Hermetiche A.U.F.H. (nota anche come Alliance Universelle des Fraternites Hermetiques Rose+Croix d’Or Universelle). Oltre ai citati Insigni Ermetisti che arricchirono il Conventum, vi furono altre figure di spicco del panorama Hermetico Mediterraneo in qualità di firmatari dell’Accordo, i quali completarono i vertici del Governo dell’A.U.F.H.

Si diede  quindi vita ad un Supremo Consiglio Centrale dell’Alliance, al quale parteciparono anche altri Altissimi Dignitari.

L’Accordo fu approvato e siglato il 23 settembre del 1976 dalla Montagna di Lucca negli storici locali della Sede Centrale della R+C d’Oro Italiana dai seguenti Venerabilissimi Plenipotenziari:

  1. Pot+mo Fr+ Luigi Petriccione | Caliel 33.’., Gran Maestro della Rosa+Croce d’Oro Italiana, in rappresentanza di questa, e della Fratellanza Martinista di Rito Napolitano;
  2. Pot.’.mo Fr.’. Francesco Brunelli | Nebo 33.’. 90.’. 97.’., in qualità di rappresentante plenipotenziario dell’ Ordine Martinista Antico e Tradizionale e della Chiesa Gnostica Universale;
  3. Pot+mo Fr+ Peppino Costa | Sitael (International Association for World Masonic Occultism Preservation and Knowledge in All Rhites and Countries);
  4. Pot.’.mo Fr.’. Filippo Donato (Rose-Croix Catholique, ramo Sar Peladan per l’Italia);
  5. Pot.’.mo Fr.’. Elio de Pasquale (Frazione Federata dell’Ordo Romanus Magistrarum Antiquorum);
  6. Pot+mo Fr+ Mario Betti | Melahel, quale rappresentante delle Obbedienze Kremmerziane non Miriamiche associate di Napoli, Lucca,Torino, Milano e Palermo 2.

Al Governo dell’A.U.F.H. fu vocato il Pot+mo Fr+ Luigi Petriccione | Caliel 33.’., Gran Maestro della Rosa+Croce d’Oro Italiana, il quale a seguire passò il Sommo Governo dell’Alleanza al Pot.’.mo Fr.’. Francesco Brunelli | Nebo 33.’. 90.’. 97.’., il quale a sua volta a seguire pose la Gran Maestranza dell’Alleanza Universale delle Fratellanze Hermetiche, nelle sapienti mani del Pot+mo Fr+ Peppino Costa | Sitael.

Il Sommo Governo dell’Alleanza Universale delle Fratellanze Hermetiche prima del passaggio alle Valli Celesti del Gran Maestro Sitael, avvenuto il 2 febbraio dell’anno 2008, fu affidata ad un ristretto novero di Custodi, scelto dal Gran Maestro fra la cerchia più interna e diretta dei suoi Discepoli, i quali conservano e custodiscono vive le finalità, la tradizione ed il tramando dell’Alleanza Hermetica, unitamente alle Patenti ed ai Sigilli.

 

© Rito Egizio Tradizionale Sovrano Gran Santuario di Heliopolis sedente in Napoli® – 2018.


Note

  1. Archivi riservati dell’A.U.F.H. – Ed. Riservata, Napoli 1976
  2. Filippo Goti, Martinismo e Via Martinista – Edizioni LULU – 2015,